News

Domande e risposte 3 – Gli esperti rispondono

Prosegue la serie di Domande e Risposte poste dal pubblico e dalle associazioni durante il nostro convegno del 13 Marzo scorso.
In questa terza puntata risponde il Dott. Giovanni Gravina – Medico endocrinologo, Centro Arianna per i DCA – ASL Nordovest Toscana, Responsabile Centro per i Disturbi Alimentari – Casa di Cura di San Rossore Pisa

“Quali trattamenti in caso di ricaduta? In caso di rifiuto del ragazzo/a al trattamento come comportarsi? Quali i fattori di mantenimento?”

“In questo periodo di lockdown si sono rivolte a me molte persone, generalmente giovani e normopeso, dicendomi di non aver bisogno di una dieta, ma principalmente di consigli per mangiare meglio.
Dalle anamnesi spesso è venuto fuori che molte di queste persone si ritrovavano a mangiare di notte perché altrimenti non riuscivano a dormire. Può essere già considerato un sintomo precoce di DA? E come comportarci (da dietista) di fronte a queste persone?”

“Qual è dunque la differenza sostanziale tra anoressia, binge purging e bulimia?”

“Quanto è importante il MONITORAGGIO ATTIVO delle condizioni psico-organiche del soggetto con D.C.A. per sostenerlo nel percorso di guarigione?”

Articoli correlati
Articolo su Avvenire del 12/10/2021

Articolo su Avvenire del 12/10/2021

L’articolo uscito oggi su Avvenire, in occasione della Giornata Mondiale della Salute […]

Da Venezia Today: “A Portogruaro nasce la cittadella per la cura dei disturbi alimentari”

Da Venezia Today: “A Portogruaro nasce la cittadella per la cura dei disturbi alimentari”

Sarà la prima è unica realtà pubblica in Italia di così grandi […]

World Eating Disorders Action Day-2 Giugno 2021

World Eating Disorders Action Day-2 Giugno 2021

I “disturbi del comportamento alimentare” (DCA) sono malattie complesse, multifattoriali, della mente […]